FREDDA PRIMAVERA ROVINA LE CULTURE CANADESI


Una primavera innevata sulle Praterie canadesi sta spingendo le fattorie verso il mercato in ritardo, a causa dei doppie ritardi nella raccolta e nella piantagione nel principale paese esportatore di grano e canola.
Molti campi sono andati inutilizzati l'autunno scorso a causa di un clima bagnato e gli agricoltori hanno sperato di recuperare tali colture prima di piantare la prossima primavera.
La provincia di Alberta da sola ha 1,2 milioni a 1,5 milioni di ettari (da 486,000 a 607,000 acri) lasciati a raccogliere, gran parte della canola e del frumento, ha detto lo specialista del governo Harry Brook.
Barrhead, Alberta, l'agricoltore Ken Degner può vedere la ragione per i prezzi in aumento attraverso la sua finestra, dove 1.350 acri di canola, grano e orzo sono ancora nei suoi campi innevati.
«Non so cosa posso fare», disse Degner. "Chi si aspettava che fosse ancora innevato alla fine di aprile?"
Le colture di Degner rappresentano il 90 per cento delle piantagioni dello scorso anno e non sono assicurate per questo tipo di rischio, che è il primo a questa scala nei suoi 30 anni di attività agricola.


Fonte:http://climatechangedispatch.com/late-cold-spring-and-continuing-snow-stalling-canadian-crops/

Commenti