CON LA SUA TRIADE NUCLEARE LA CINA ENTRA NEL GRUPPO DELLE SUPERPOTENZE NUCLEARI


Pechino ha intenzione di entrare nel club delle superpotenze nucleari. Anche se esistono diversi paesi che dispongono di questo tipo di armi, è anche vero che pochi hanno la cosiddetta triade nucleare: la capacità di effettuare attacchi nucleari da terra, mare e aria. Questa triade è essenziale per assicurare una risposta a un primo attacco da parte di un nemico con conseguenze uguali o addirittura maggiori.
Recentemente, la prestigiosa rivista militare Jane's Defense Weekly ha pubblicato un articolo che analizza le foto dei sottomarini cinesi tipo 032 che avevano navette per missili intercontinentali. Secondo gli esperti, questi sistemi sono destinati a testare i missili balistici JL-3, con i quali è previsto l'equipaggiamento di sottomarini di tipo 096 di propulsione nucleare di nuova generazione.
" Per la prima volta nella storia, l'arsenale nucleare della Cina sarà invulnerabile a un primo attacco: è l'ultimo passo di Pechino per garantire una risposta nucleare garantita", osserva.
Si stima che il missile JL-3 sarà effettivamente una modifica "marina" del DF-41 terrestre. Quest'ultimo ha una gamma compresa tra 13.000 e 15.000 km ed è in grado di trasportare fino a dieci testate nucleari contemporaneamente. Ognuna di queste testate nucleari ha una carica di mezzo mega, circa 40 volte più potente della bomba lanciata dagli Stati Uniti a Hiroshima.
Al momento, solo la Russia e gli Stati Uniti hanno armamenti con capacità simili.
La capacità delle forze nucleari di un paese di sopravvivere a un primo attacco e la sua capacità di effettuare contrattacchi sono i fattori principali per entrare nelle reali superpotere nucleari del club. Ciò consentirà a Pechino non solo di garantire la sua sovranità, ma anche di influenzare gli eventi globali.
La prova del desiderio della Cina di assicurare un posto nel mondo potrebbe essere la recente apertura della sua base a Gibuti - la prima posizione al di fuori del paese. Il viaggio delle navi cinesi al Mar Baltico, dove hanno partecipato a esercizi congiunti con la flotta russa, indicano anche da lontano le ambizioni del gigante asiatico.

Fonte:https://mundo.sputniknews.com/defensa/201708091071436042-misil-submarino-pekin-armas-atomicas/

Commenti