ISLANDA: POTENTE SCIAME DI TERREMOTI SUL VULCANO BARDARBUNGA


Un potente sciame di terremoti ha scosso ancora una volta l'area sommitale del vulcano Bardarbunga.
Lo sciame di terremoti ha visto oltre una decina di terremoti di magnitudo compresa tra 1.0 e due scosse di magnitudo 3.8 e 4.5, quest'ultimo ad una profondità massima di 900 metri.

Questo potente sciame di terremoti è stato preceduto 24 ore prima da una sequenza di scosse a bassa magnitudo lungo la frattura del rifting che determinò l'eruzione del 2014-2015.
L'immagine sottostante conferma i segmenti di tale area di frattura dove hanno avuto origine le scosse di terremoto evidenziando come le intrusioni di magma avvengano in un'area estesa collegata che è partita dall'area vulcanica di Herdubreid è si è diffusa in seguito nel sistema vulcanico Askja spostandosi quindi a Holuhraun e quindi all'interndo del ghiacciaio Vatnajokull fino all'area di Bardarbunga dove è terminato con il potente sciame di terremoti sul vulcano Bardarbunga.
Questi terremoti erano piuttosto profondi, circa tra i 7 e i 5 chilometri evidenziando come probabilmente nell'area descritta si sia verificata un'intrusione di magma che in seguito si è diffusa fino al vulcano Bardarbunga, sembra che tale fenomeno assomigli molto ad un'impulso che a una risalita costante.
Non ci sono al momento segni che un fenomeno eruttivo stia per iniziare in ognuna di queste aree ma la tendenza sismica del vulcano Bardarbunga evidenzia come i fenomeni vulcanici nell'area siano tutt'altro che sopiti ma piuttosto in rapido sviluppo.

Commenti